Leggi anche

Come arrivare a Èze Village: il Sentiero di Nietzsche

Come arrivare a Èze Village, piccolo borgo romantico della Costa Azzurra, è facilissimo: essendo in punta ad una rocca, basterà parcheggiare in cima e godervi la passeggiata.

Ma non sempre la strada più conosciuta è quella che ti da più soddisfazione. Quando infatti la mia amica Juliette durante il mio soggiorno a Nizza ha deciso di portarmi a visitare Èze Village, ha preferito un’alternativa decisamente più sostenibile dell’auto. Dalla costa, abbiamo percorso il Sentiero di Nietzsche, un trekking di circa due kilometri che collega Èze-Bord-de-Mer a Èze-Village.

Scorcio di Èze Village
Èze Village | TravelsAndOtherStories.com

Il Sentiero di Nietzsche, ovvero come arrivare a Èze Village a piedi

Sarò subito onesta con voi: il Sentiero di Nietzsche a mio parere non è una passeggiata di salute. Il percorso è piuttosto in salita, il dislivello è di circa 400 metri. Per quanto breve, il sentiero presenta alcune difficoltà. Lo sconsiglierei a delle famiglie con bambini.

Arrivare a Èze Village percorrendo il Sentiero di Nietzsche però è una soddisfazione immensa, e la vostra fatica sarà sicuramente ripagata dalla vista meravigliosa che avrete a strapiombo sul mare.

Il Sentiero di Nietzsche
Il Sentiero di Nietzsche | TravelsAndOtherStories.com

Storia del Sentiero di Nietzsche

Come ben intendibile, il Sentiero è dedicato al noto filosofo, che soggiornò in questo tratto di Costa Azzurra nell’ultima decade dell’Ottocento. Si dice che arrivato a Nizza in una fase discendente della sua carriera, proprio tra questa macchia mediterranea abbia ritrovato lo slancio necessario per rimettersi a scrivere.

Proprio salendo per questo sentiero, compose la terza parte di Così parlò Zarathustra.

Percorrere il Sentiero di Nietzsche per arrivare a Èze Village

Per percorrere il Sentiero di Nietzsche per arrivare a Èze Village, vi basterà arrivare alla stazione ferroviaria di Èze-Bord-de-Mer. Una volta fuori, attraversate la strada. Semi nascosto, un cartello vi indicherà l’inizio del sentiero.

Il primo tratto è quello più faticoso: la salita è davvero stremante. Passati i primi 300 metri, il sentiero diventa più percorribile. Il paesaggio che troverete intorno a voi è quello tipico delle zone mediterranee. Piccoli cespugli bassi e tante cicale vi terranno compagnia durante questa immersione negli odori dell’entroterra di questo tratto di costa.

Quasi al termine del percorso troverete una piccola casetta, non potrete sbagliare perché è l’unica costruzione che incontrerete durante la camminata. Tendete l’orecchio, il rumore di acqua che scorre sarà inconfondibile. Nascosta lì di fronte, c’è una piccola cascata naturale dove rinfrescarsi.

Cascata sul Sentiero di Nietzsche
Cascata sul Sentiero di Nietzsche | TravelsAndOtherStories.com

Consiglio di percorrere il Sentiero di Nietzsche con abbigliamento adatto: leggero in estate per via del gran caldo, ma con scarpe idonee al trekking.

Follow:

2 Comments

  1. 7 Agosto 2020 / 17:24

    L'ho fatto lo scorso anno durante una gita di un giorno a Eze. Peccato che però non fossi preparata – sono arrivata con borsetta a tracolla, jeans troppo stretti e sandali ai piedi. Puoi immaginare la fatica! Però all'arrivo sono stata ripagata da una vista stupenda 🙂

    • Fabiana
      Autore
      10 Agosto 2020 / 17:26

      Cavoli, si! Proprio tutto quanto a livello di abbigliamento si possa sconsigliare! Quello che dici però è verissimo: la vista poi ripaga ogni fatica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *